You are here:

Cena Sociale 2014

È un Presidente visibilmente entusiasta quello che lo scorso sabato sera 22 novembre, a fine cena sociale, ha snocciolato i risultati conseguiti nel corso della stagione agonistica 2014 dai suoi due Campioni Alessandro Balbo e Elisabetta Maffioli.  Dario Mittino, per non scordare qualche cosa, ha dovuto ricorrere ad un foglio di appunti: Alessandro ha partecipato, era il mese di giugno, ai Campionati Europei Velocità di Mantes la Jolie (Francia), a luglio ai Mondiali di Szeged (Ungheria), a settembre ha conquistato il bronzo ai Campionati Italiani Velocità (Idroscalo Milano) cimentandosi sulla distanza dei 200 metri. Elisabetta a Bari (maggio), ha vinto il Campionato Italiano Maratona e il 13 giugno, a Piestany (Slovacchia), si è laureata Campionessa d’Europa di specialità prenotando di fatto  il biglietto per i Mondiali di Maratona di Oklahoma City (USA).  In estate ha partecipato ai Campionati Europei e Campionati Mondiali Velocità. Ai Campionati Italiani ha meritato l’argento nei 1000 metri e, a fine settembre, ai Campionati Mondiali Maratona, negli Stati Uniti, ha conquistato un fantastico argento alle spalle della fuoriclasse ungherese Tamara Takãcs. Il Presidente Mittino ha premiato “Eli & Ale” ed ha quindi presentato  Ivan Ottone, Lorenzo Bozzetti e Francesco Oddina allenatori dei canoisti impegnati nel circuito Canoagiovani. Hanno presenziato  il Sindaco Paolo Tognetti  e l’Assessore Francesco Romeo promotori, lo scorso ottobre, dei festeggiamenti ad Elisabetta e Marco Mittino. Non ha voluto mancare Luca Ferraina, ora alfiere della Canottieri Aniene, argento Europeo in C4 sulla distanza dei 1000 metri. La serata ha naturalmente registrato la partecipazione di tanti piccoli atleti e genitori cui il Presidente Mittino ha illustrato il  programma della Società per il 2015.

Mergozzo festeggia Marco, Elisabetta e il Canoa Club

 

 

Domenica 12 ottobre, il cielo minaccioso non ha impedito ad un nutrito drappello di appassionati Mergozzesi di ritrovarsi in Piazza Vittorio Veneto, dinnanzi a lago, al Monte Orfano e all’Olmo, per festeggiare le belle prestazioni di Elisabetta nella prova Europea di Bratislava e mondiale di Oklahoma City. Dopo la bella accoglienza promossa da Amministrazione Comunale e Mergozzo Canoa Club al ritorno dagli Stati Uniti, l’odierna iniziativa, voluta dall’Amministrazione Comunale di Mergozzo, ha costituito un bellissimo momento di condivisione. Il Sindaco Paolo Tognetti ha voluto sottolineare come sia motivo d’orgoglio il poter vantare, in un piccolo Borgo, la presenza di un’atleta, mergozzese, allenata da un mergozzese, che giornalmente con la sua canoa pagaia sulle acque del lago e di qui parte per essere protagonista assoluta in una disciplina  tanto difficile come la Maratona. Il momento, magistralmente condotto  da Francesco Agnesina, ha visto la presenza, oltre al Sindaco, di Ferruccio Nibbio e Francesco Romeo che con belle parole hanno elogiato l’attività del Mergozzo Canoa Club del Presidente Dario Mittino. Attorniato da tutti gli atleti del sodalizio mergozzese, il Sindaco ha fatto dono ad Elisabetta e all’Allenatore e Tecnico Federale Marco Mittino, di due pregevoli  targhe. Un rinfresco ha infine offerto la possibilità di soffermarsi per uno scambio di impressioni e considerazioni di carattere sportivo e non solo. Presente anche Francesco Rossi autore di significativi articoli che hanno narrato della trasferta di Elisabetta ad Oklahoma City. A tutti coloro che hanno voluto presenziare, alle Autorità, al Comune di Mergozzo un grande grazie!

Elisabetta argento ad Oklahoma

 

Ai Campionati Mondiali Junior di Maratona, recentemente disputati ad Oklahoma City, negli USA, bella prestazione della portacolori del Mergozzo Canoa Club che al termine di una tiratissima gara chiude in seconda posizione alle spalle della fuoriclasse ungherese Tamara Takacs. Con la nuova barca, dono del costruttore Portoghese di canoe ELIO, Elisabetta è stata protagonista in una competizione dominata da quattro atlete che, sin dalle prime pagaiate hanno evidenziato una netta superiorità: Takacs, Elisabetta, l'altra ungherese Lili Katona e l’atleta danese Cathrine Rask hanno prodotto, sin dalla partenza, una poderosa accelerazione che ha distanziato irrimediabilmente le altre concorrenti. Grande prova di maturità e forza dell’atleta mergozzese che per lunghi tratti ha condotto la gara e, sola, ha saputo resiste all’ allungo della Takacs operato nel corso dell’ultimo giro. Al trasbordo finale l’Ungherese ha imposto la sua classe, distanziando Elisabetta e tagliando il traguardo con quindici secondi di vantaggio. Terza Lili Katona con un ritardo di cinquantatre secondi.  A distanza di poche ore  (domenica 28 settembre), Elisabetta è ridiscesa in acqua con Gaia Piazza (Sestese), per prendere parte ai Mondiali Senior K2 sulla distanza dei 26 Km. Altra bella prestazione e conquista di una decima posizione davvero significativa soprattutto in considerazione della personalità con cui le due atlete hanno interpretato la gara. L’argento di Elisabetta, sola medaglia italiana, testimonia quanto sia difficile questa specialità che esige grande preparazione, grande determinazione, grande capacità di soffrire.

 

E grande è stata l’accoglienza al ritorno da Oklahoma: Amministrazione  Comunale e Mergozzo Canoa Club hanno tributato all’atleta mergozzese grande affetto e simpatia esponendo manifesti e striscioni con foto e belle parole. Inaspettata, tanta attenzione ha davvero toccato la nostra atleta che ringrazia tutti.

Pagina 1 di 19

 
 
 
 

Community

Photogallery

Videogallery